Cos'è e come funziona la Fame Nervosa...

La Fame Nervosa (tecnicamente detta "fame emotiva") è un problema che colpisce molte persone, sia uomini che donne, sia giovani che meno giovani. Essa nasce nel momento in cui si crea una confusione tra stimoli di origine mentale (pensieri, emozioni) e stimoli di origine fisica (il senso di fame).

In altre parole, succede che, per esempio, siamo tristi o annoiati e il nostro corpo ci chiede cibo per far tacere queste emozioni negative. Mangiando avremo un'iniziale sensazione di benessere e di piacere purtroppo, però, poco dopo queste sensazioni positive se ne andranno e lasceranno posto al senso di colpa e alla tristezza e alla noia che ci avevano, inizialmente, spinto a mangiare.  

Ecco cosa succede:

SITUAZIONI e PENSIERI NEGATIVI

(di cui non siamo sempre consapevoli)

creano

EMOZIONI NEGATIVE

(tristezza, nervosismo,malinconia, rabbia, senso di colpa, rimorso,...)

sono spiacevoli e tutti vogliamo farle tacere.

Così cosa facciamo solitamente?

 

MANGIAMO

perchè spinti dalla fame NERVOSA (o emotiva).

Ma perchè? 

 

1. Le emozioni si esprimono anche sul corpo, per esempio con "buco" alla stomaco, tensione addominale, senso di mancamento, stanchezza,... e spesso queste sensazioni vengono confuse con la fame.

2.Fin da bambini i nostri genitori ci hanno insegnato che il cibo è un ottimo modo per "stare meglio":

piangevi? i tuoi genitori ti davano il biberon, 

quando cadevi è ti prendevi una brutta botta? i tuoi genitori ti compravano un gelato,

 

E tu hai continuato ad applicare questa modalità in età giovane:

il fidanzatino ti lasciava?uscivi con le amiche per una pizza,

 

E adulta:

mio figlio prende un brutto voto a scuola? mi mangio qualcosina per tirami un pò su...

3. Ci facciamo coccolare dal senso di benessere e piacere che il cibo inizialmente ci dà anche se sappiamo che il malessere tornerà, in un certo senso seguiamo il principio che "è meglio poco che niente".

4.Qual è il tuo personale motivo? ...

Quali sono le conseguenze:

 

A. Abbiamo cominciato a misconoscere i segnali del nostro corpo, ossia fatichiamo a capire quando veramente abbiamo bisogno di cibo e quando invece abbiamo bisogno di altro come ad esempio parlare con un'amica, dormire di più o rilassarci un pò.

B. Fatichiamo a capire quando siamo sazi- soddisfatti mentre stiamo mangiando e per cui non sappiamo bene quali siano i segnali a cui affidarci per smettere di mangiare.

C. Non riusciamo a perdere peso e per cui siamo costantemente a dieta.

D. Perdiamo peso, ma poi, in poco tempo, ne recuperiamo più della metà.

 

E. Viviamo il cibo con ambivalenza,  sia come un amico-rifiugio sia come un nemico-minaccia.

F. Siamo rimasti intarppolati in un fastidioso circolo vizioso.

 

 

Come capire se si soffre di fame Nervosa? Fail il TEST cliccando qui!